Franco Piri Focardi

Note biografiche

Franco Piri Focardi (Rignano sull’Arno 1953)





Il mio viaggio intorno alle arti è iniziato dalla pittura e dalla grafica per giungere al collage, inizialmente materico ed oggi digitale. Dall’83 al ‘90 pubblico, insieme a molti artisti, 17 numeri di CRASH rivista/fanzine: un folle incrocio di arte, musica, poesia con copie uniche, riciclati e ready made. Sono momenti di sperimentazione e messa a fuoco di linguaggi artistici e poetici, dai quali scaturisce Risultati garantiti, una libera antologia gestita dagli stessi autori scrittori, poeti, collagisti; ne usciranno due numeri zeppi di testi visuali e poetici. Per molti anni sono stato attivo nel circuito della Mail Art, dove ho potuto costruire percorsi visuali e poetici attraverso lo stimolo di personaggi/artisti di tutto il mondo. Col patrocinio del Comune di Rignano, e grazie al circuito di Mail Art, ho organizzato dal 2000 al 2009 dieci edizioni di CREATIVA, incontri per l'autoproduzione artistica e culturale, dove l’incontro fra artisti di ogni genere ha dato luogo a conoscenze e contaminazioni nello spirito di un’arte senza confini. 


Pubblicazioni

A mio nome ho pubblicato dal 1975 poesia in volumetti: “Omega” suite poetica, nel 1981; “Sotto la pelle” raccolta di poesie e grafiche, nel 1986; “Oltre i confini” diario di riflessioni poetiche, nel 1999; “Occasioni di poesia” poesie legate all’Arte Postale, nel 2000; “Coro” volumetto di poesie, nel 2005; “Crepe nel pensiero” balbettio sulla follia guerrafondaia umana, nel 2006; “Il Paradiso è in fiamme” ronzii nella testa, di cosa comunicare e perché comunicare, nel 2009. 

Nel 2007 il volume “Poesia visiva. Dall'analogica al digitale” Poemi visivi compaiono sulle riviste “Risvolti” e “Offerta speciale”. Nel 2012 stampo in edizione limitata la raccolta di grafica “Paesaggi nervosi” ed il volume “FrancoBolli d'artista” 25 anni di serie di francobolli di Arte Postale. 

Insieme a Claudio Fusai, ho fondato l’Associazione “Oltre i limiti”, scritto (a quattro mani) e pubblicato: “Nat”; “Il cavaliere errante”; “Tutto ebbe inizio...” un libro autobiografico.

Franco Piri Focardi©

1 commento:

  1. Crash è il nome che meglio ti definisce, non perché sia la tua fanzine ma perché è il suono della mente davanti alle tue opere, dove i sentimenti più opposti coesistono (ordine e caos, gioia e dolore, bellezza e paura, etc.) e ci ritroviamo a osservare che tutto esiste già. In noi.

    RispondiElimina

Inserisci commento