martedì 28 marzo 2017

Quarta fase©

Di Franco Piri Focardi©

Di Franco Piri Focardi©


Quarta fase organigramma

possibili interferenze radio. scansione ambientale. dubbi sulla verità.

dopo tre ore d'attesa all'incrocio dei venti alzò le braccia sollevando il cielo di una spanna. un cammino lungo tre giorni nel labirinto umano, incrociando gli esseri superiori con la faccia di bronzo e sonagliere appese agli orifizi auricolari. trema il sorriso nel riflesso di vetri lanciati dentro il cielo. su su. dal caditoio fognario il caimano sospettoso annusa l'aria fetida di gas. l'ultimo riverbero, una sirena in lontananza. l'infermiera elettrica lo zittì con una scarica. legato al reticolato sotto il cartello 'alta tensionne pericolo di morte': nei termini rappresi di un brodo rugginoso. la libertà, la libertà di espressione. si aggiusta l'uccello sotto l'uniforme. col manganello nervoso l'avrebbe picchiata a sangue se quel bastardo non fosse arrivato col suo ALT 'commissione ispettiva', frocio! digrigna fra i denti mentre la ribelle si stringe la pancia rotolando sull'asfalto con le gambe all'aria. la libertà, la libertà di morire.

predica l'offensiva con un dito sul breviario, ha nere pupille e guardo torvo, parole come ferri acuminati da inchiodare all'alba sul palmo della mano 




Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento