lunedì 28 novembre 2016

Musica abortita©

Di Mary Blindflowers©

The time, carboncino su carta, Mary Blindflowers©


Restiamo suono da eseguire,
musica abortita e spartita da morire
nelle trame di un tempo trascinato
dalle ere,
carichiamo sfere d'influenza
come orologi rotti,
sporchi trattati di ludica indecenza,
scacchi,
motti,
mosse,
pedoni,
alfieri e re,
ma se
se ci fosse altro,
un ansito sottile,
un fiato soprannaturale,
un fluido magnetico ancestrale
che collega pochi oltre la terra?
E se lì non ci fosse nemmeno
un'ombra di quella che chiamiamo guerra?
I miei sogni
sono tangibili epopee,
increate melopee
di cose vive
oltre le stive del reale.

Sognare può far male.

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento