domenica 23 ottobre 2016

Terra di noi©

Di Chiara Bezzo©





Foto Mary Blindflowers©


Terra nebbiosa
rievocante.
Misero cencio artistico
che si decomporrà
in polvere.

Non indugeranno
pianti,
sorrisi,
vociare di vita.

Soltanto
terra che arde,
bruciata, annacquata
arida.

Il nostro istante
morto da tempo,
seguiterà ciclico
in sequenza continua.

Ci scrutiamo,
sbraitiamo, sbraniamo,
servi consapevoli
che le nostre miserie
avranno compimento
sulla terra.

Il filato vano,
che rende
l'uomo immortale
è un abbaglio
di timore
elevato al cielo.

Infine
di noi
non resterà che terra.


Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento