domenica 4 settembre 2016

I Trituratori©


Di Andreas Finottis©



Versi
inviati
finiti
nelle menti
foglie morte nel trituratore.

Gabbiani vivi tra i rifiuti.
Gabbiani morti nei rifiuti.

Splendente sole estivo
sulle lamiere infuocate.
Scorie tossiche
nelle sane merende dei bambini.

Però si usa la carta igienica sterilizzata
e profumata.
Però si votano i burattini
con i loro burattinai.

Triturati e trituratori.
Gli indefiniti dubbi
malesseri esistenziali
cancellabili
consegnandosi ai consumi
obliandosi.
Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento