lunedì 26 settembre 2016

Corde e vibrazioni (inedita)©

Di Cosimo Dino Guida©

La stella nera di Mu, Mary Blindflowers©


Se non fossi ciò che oggi sono
avrei voluto essere violinista
e musica.
Se non fossi, all'apparenza, vecchio
non dovrei scarnificare il viso dalla immagine
di vecchiezza
e pernotterei sotto la tua finestra
con un violino e una candela accesa.

Gorghi e spume tempestose si accapigliano
accompagnate da una melodia,
lamentosa,
suonata dalla mano del tempo.

Chetatevi marosi! Fermati sole!
Tacete!
Ho ancora bisogno di figure
che sappiano ancheggiare nei miei sogni
tra corde tese e vibrazioni.

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento