lunedì 22 agosto 2016

Cioccolato di Stato©


Automatismi, olio su tela, Mary Blindflowers©
Di Mary Blindflowers©



La mia forma proiettiva è

cosa viva

che guizza come anguilla

in un prato

dove convivono presente e passato,

la mia forma proiettiva strilla contro

lo specchio euclideo

di strane geometrie

celate in una fabbrica di cioccolato

qua vicino e là lontano,

proprio lì, la vedi?

Sul monte delle aporie, sì.

Dentro la fabbrica

c'è un omino azionabile a molla

retto da invisibili fili d'acciaio

e il guaio è che

la sua mano gira una manopola,

rendendo tutta la gente satolla.

Dentro la fabbrica di cioccolato

c'è una sfera che gira, mesmerizza

i pensieri e rende l'uomo drogato.

Oggi come ieri

il gioco consiste

nel non mangiare

mai cioccolato

di Stato.



Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento