venerdì 15 luglio 2016

A Nizza, a Nizza!©

Di Mary Blindflowers©




A Nizza ora

non si può mangiare

nemmeno una pizza,

abbiamo accolto troppo

e c'è stato un piccolo intoppo!



Ma l'amore ci salverà,

il dialogo ci resusciterà!



Eh già, eh già...

e se ci spaccano il cranio?



Noi gli parliamo dell'iperuranio!



E se ci rompono in due?



Gli raccontiamo la favola dell'asino

e il bue,

a Nizza, a Nizza.



E se ci chiamano cani?



Gli portiamo due pani

di zenzero e frutta.



E se ci mettono il velo?



Sceglieremo il colore,

in nome del nostro amore

per tutti.



Mi sembrano tempi brutti!



No, non per tutti,

gli affari dell'occidente imperiale

e buonista,

a volte,

costano cari,


scrivilo nei tuoi diari segreti...

Scrivi, scrivi...
che ti fanno un favore
se vivi...







Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento