giovedì 26 maggio 2016

È troppo©

Di Mirko Servetti©


È troppo, è troppo perfino per chi
ha frequentato fogli bianchi
senza curarsene al punto
di non far caso agli odori
che circoscrivono la pioggia
perché forse uno specchio bagnato
rimanda meglio le tracce
di fumo impresse dalle tue erranze
prigioniere di un prisma sul punto di implodere.
E come se nulla importi
le presenze succedute con ordine
sulle poltrone a dondolo muovono
il passeggio delle dita alla cieca


Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


1 commento:

Inserisci commento