giovedì 26 maggio 2016

Apostrofi©

Di Fremmy©

Foto di Mary Blindflowers©


Apostrofi antropomorfi albeggiano

nell'atrio del rettangolo lunare di stress,

udire vocaboli e pagine retrattili al vetro.

Olfatto strano ritarda il faro nella nebbia,

mentre la giostra sorride al freddo tiro

del cervo immortalato nel teschio di legno;

barlume di algoritmi ed ippocampi tristi alquanto.

Scorrere di nature nutrienti ed ultrasuoni di riflesso,

lembo gracile e traditore si dimena nel compasso,

mentre loro accentuano il monotono di verbi.

Ultimo ritrovo di rintocchi all'eco del gabbiano.




Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento