venerdì 20 maggio 2016

A non è uguale a b? (I dialoghi di Nessuno)©

Di Mary Blindflowers e David Pierini©



Questo dialogo nasce casualmente, su fb e insomma, io mi sono divertita... E i refusi non sono stati corretti...


David Pierini: Nei cuori innamorati non palpitano i giorni e gli anni ma gli attimi e i secoli.

Mary Blindflowers: E' ossimorica, non per rompere le palline, ma un secolo è composto da 100 anni, quindi nei cuori innamorati palpitano gli anni (visto che i secoli si compongono di anni) ma tu neghi nella conclusione ciò che affermi nella premessa...

David Pierini: non capisco bene cosa vuoi dire... comunque io volevo dire che gli innamorati sentono il tempo in maniera diversa... sono piu sensibili... l'amore li affina a vibrare degli attimi e per l'eternità verso cui li lancia il loro sentimento... a percepire il passo dei secoli..


Mary Blindflowers: No, rispondi alla domanda, il sillogismo non è un'opinione... Potevamo vincere la guerra con queste premesse e conclusioni?


E voi che ne pensate?
Se A si compone di un certo numero di b, e si dice che nel cuore c'è A, perché negare che ci sia anche b?
Non vi sembra inverosimile, contraddittorio?
In poche parole come si può discettare dei massimi sistemi se non si conoscono nemmeno le più elementari regole di un semplice sillogismo?


Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento