sabato 16 gennaio 2016

VAMPIRI AL TALK SHOW©

Di Paolo Mazzocchini©



Ben strana (ed italica) declinazione del contraddittorio, ben patologica versione dell’antico (e sofistico) disputare in utramque partem, quella secondo la quale per parlare oggettivamente di vampirismo bisogna invitare al dibattito un vampiro.

La simpatica galleria dei tipi più carismatici della politica italiana degli ultimi cent’anni conferma – a distanza di secoli dagli orfici e da Pitagora – l’antica teoria della metempsicosi.

Laddove sono passate le belve presto calano gli avvoltoi.

Repuerascit qui non crescit [Chi non cresce giocoforza rimbambinisce]

Mai come in questo periodo ho visto fiorire la moda di apporre – sopra gli stipiti delle porte, sui balconi, nelle vetrate di case e negozi – grandi croci luminose. Inspiegabile tendenza: servono forse per intimorire i ladri superstiziosi, allontanare gli infedeli, ammonire i laici e i miscredenti? O più semplicemente vogliono manifestare la sincera religiosità dei proprietari? Chissà. [ Una volta si trovavano ad ogni angolo di strada scritte del tipo Dio c’è. Molti dissero che erano segno della rinascita della fede. Poi si scoprì che erano punti di ritrovo degli spacciatori…]


Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento