lunedì 25 gennaio 2016

Veleni artificiali©

Di Mary Blindflowers©




Il parto elefantiaco del topo

rompe il guscio inane del non senso,

cava proteiche forme dalla terra nuda,

imita la superficie cruda dell'invidia.

Vantarsi è indifferente

per le categorie mnemoniche del niente

sulla terra sola.

Guerra di maschere,

composizione sfatta

che va alla guerra senza gambe.

Lo sciocco copre lande

d'inutili veleni artificiali

senza sapere che

i giorni pieni mi sorprendono

soltanto dentro le matrici,

quelle più pure,

insolite animali,

rivelatrici d'estasi consunte

e di perinatali sintesi globali.



Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento