sabato 30 gennaio 2016

Aracneide©


Di Cosimo Dino-Guida©

Plotoni di ragni si imprigionano
tessendo reti incrociate nel torrente gelato,
sovrastati da prede svalutate,
uccisi da ambizioni smisurate.

Sghignazza sibilando la serpe d’acqua,
gustando i doni offerti
dalla una coalizione sopraffatta
e stordita da movimenti scoordinati.

Annoto su un pezzo di straccio
il numero di foglie rinsecchite
ancora abbarbicate a rami addormentati.

Provo a contare, ma sono troppi,
i morti che non hanno mai vissuto,
e mi cibo del poco che hanno da dare.

Ho smesso di contare i vivi…
basta un pallottoliere da bambini.

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento