domenica 18 ottobre 2015

Le balene hanno le gambe corte©

Di Matteo Zara©



(Non) sforzerai le tue braccia

per muoverle in modo armonico

tentando di raggiungere obiettivi innovativi

negli innocenti spostamenti d'aria

nella torrida estate interpretata con il fare del divo.



L'era dei ventidue (non) portava a disumane fatiche

non perderai la sorte che allontana la miseria

per nervosismo inzuppato in melodie

perse nei contorti chiari di luna visti da Marte

immaginati in una metropolitana di Praga

desiderando l'oceano.



(Non) biasimerai qualsiasi scelta,

ti convincerai definitivamente

che le tue sono idee ermeticamente.



(Non) subirai influenze esterne,

impensabilmente ti scioglierai

come chi (non) chiedeva troppo,

perché troppe cose erano solamente

fatti di cronaca riportati dall'ansa.

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento