mercoledì 23 settembre 2015

Paola, Fatima, Fausta e Alessandra, quattro in uno©

Di Mary Blindflowers©








Il quindici agosto, quando il sole italiano fa sentire i suoi cocenti raggi, c'è chi non teme il caldo della città e anziché andare al mare per assumere sfumature dorate, sta a casa, medita se prendersi un valium oppure navigare su internet. Opta per la seconda soluzione. Decide saggiamente di inserire su IBS una "recensione" a Memorie straordinarie di un libro vivente, dato alle stampe di recente da Abeditore. La recensionista, chiamiamola così, è anonima, sì, perché si firma con il nome di Paola ma non lascia vedere la sua mail in modo che non sia identificabile e scrive una recensione di una profondità sconvolgente: “Purtroppo un volume insignificante. La Pinna affonda e, speriamo, senza ripescaggi”. 

Sulla sostanza di questa insignificanza la commentatrice si guarda bene dall'esprimersi. Noto che altre persone commentano invece positivamente il libro. Come per rispondere il 20 settembre una certa Fatima, che non lascia la mail, incalza: “Purtroppo il fantasy bisogna saperlo scrivere: questo è materiale raffazzonato. Sconsiglio l'acquisto”.

A questo punto mi viene un dubbio, se due più due fa quattro e vado a controllare un altro mio titolo. Bingo!



Noto un fatto strano, sempre il 20 settembre (ma che curiosa combinazione), altre due persone che ovviamente non lasciano la mail, e si firmano Fausta e Alessandro commentano Incroci di rosari 108, pubblicato da Eretica Edizioni. Lo stile dei commenti, se così possiamo definirlo, è sempre lo stesso, non recensiscono alcunché, semplicemente insultano, e cambiando le parole dicono le stesse cose. Fausta: "Purtroppo autrice e volume hanno scarso spessore culturale. E non basteranno, ahimé!, le false recensioni con volti altissimi che appariranno a breve a far cadere un lettore intelligente in trappola".

Alessandro: "Già l'autore è scadente: il volume ha una cura editoriale scadente, i contenuti sono scadenti. Insomma: un volume che ha una data di scadenza: ieri".

Ci sono alcune cose che non quadrano:


1 Statisticamente è assai improbabile che ben tre persone diverse rilascino lo stesso giorno gli stessi commenti su due libri dello stesso autore, considerando soprattutto la quantità di libri che ci sono su ibs.


2 Lo stile dei commenti è il medesimo in tutti  i casi, ossia non si recensisce alcunché ma si insulta e si invitano i lettori a non acquistare il libro.


3 Fausta dice: “non basteranno, ahimé!, le false recensioni con volti altissimi che appariranno a breve a far cadere un lettore intelligente in trappola". Come fa la cara Fausta a prevedere che ci saranno altre recensioni? Semplice, perché quando ha inserito il primo commento il 15 agosto con il nome di Paola, ci sono state persone che hanno commentato il libro Memorie straordinarie e adesso il 20 settembre pensa che altri commenteranno anche Incroci di rosari.

4 Cosa strana queste quattro persone hanno commentato solo i miei due libri, nessun altro libro presente nel catalogo IBS. Curioso davvero.

Paola Fatima Fausta Alessandro, è senza ombra di dubbio la stessa persona che non avendo niente da fare si diverte a giocare sui siti web. E' persona emotiva, altrimenti non avrebbe messo tre commenti identici nello stesso giorno, usando le stesse parole e sottolineando la scarsità della sottoscritta. Il profilo psicologico di questa persona è presto fatto, donna ultraquarantenne, sensibilmente depressa, scarsamente intelligente e soprattutto sola, infatti il giorno di ferragosto sta davanti allo schermo di un computer a fare i suoi colpetti. E quando ha visto i commenti positivi al mio romanzo ha pensato bene di inserire un altro commento negativo con altro nome, preoccupandosi di inserirne altri due sotto l'altro libro. Notevole e furba soprattutto.

Quello che Paola-Fatima-Fausta-Alessandro non sa è che essere odiati è altrettanto gratificante che essere amati. La ringrazio dunque perché siccome, lo confesso, sono un poco sadica, le sue sofferenze mi divertono e gratificano il mio ego.

Ho altri libri in preparazione, e i nomi di fantasia sono tanti, ergo il giorno di Natale, quando sarà sola come un cane, tra un travaso di bile e una massiccia dose di lexotan, potrà sbizzarrirsi a inserire altri commenti per il mio e altrui divertimento. E mi raccomando tutti lo stesso giorno. Già ha fatto ridere alcuni amici su fb. Attendiamo dunque altri suoi exploit e nomi fantasiosi per poter fare altre battute sulla meschinità della natura umana e sul livello di idiozia che la stessa natura può raggiungere.

L'importante è divertirsi e io devo dire, mi sono divertita molto anche perché non conosco nessuno a questo mondo degno di essere invidiato.

http://www.ibs.it/code/9788899466015/blindflowers-mary/incroci-rosari-108.html

http://www.ibs.it/code/9788865511947/blindflowers-mary/memorie-straordinarie-libro.html

Giorno 23, altra pioggia di commenti di Nonnoi, Gandarf, Emily, tutti uguali naturalmente.
E Ivan Pozzoni, il folle delle Antologie può inserire altri commenti sotto altri falsi nomi per dare manforte alla folle depressa donna che è, tanto rimane sempre uno scarto da due soldi bucati.

Ne ha parlato anche la Pubblica Bettola del mio amico Mario Borghi, perché le coincidenze non esistono...

http://stranoforte.weebly.com/sala-da-pranzo/recensori-farlocchi-su-ibs-e-strane-coincidenze



Grazie per la pubblicità...

p.s. non fate i furbi, non passiamo commenti di anonimi.

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento