mercoledì 30 settembre 2015

2015 Futurismo g-astronomico contro il Veganismo©


Di Roby Guerra©





Uno spettro si aggira nel XXI secolo della crisi epocale e di miliardi di umani destinati a patire la fame nel 2030, circa 10/20 miliardi di unità umane a base carbonio previste, salvo urgentissime rivoluzione scientifiche culturali! E' il Veganismo che già inquina i liberi stomachi e intestini occidentali e tecno-futuristi contemporanei. Già pare milioni di fanatici patetici che ridicolizzano i nostri antenati caccia e raccolta, paranoidizzati dalla loro (pseudo) filosofia New Age delirante e degna di ospedali psichiatrici. Persino Basaglia, non solo Marinetti o Ezechiele Lupo cacciatore doc si rivoltano nella tomba e nei cartoni animati. Il veganismo, ovvero lo pseudo-movimento di coloro che sono convinti di vivere mente sana in corpo sano rinunciando al nostro DNA, piaccia o meno, carnivoro, e persino al pesce e alle uova!, mangiando pseudo cibarie nutrienti. E' uno dei grandi sintomi della follia anti-futuro e anti-scientifica dilagante in questo inizio 2000. Esiste già oltre a un'orda sempre più diffusa di credenti in questa nuova "religione", anche un incredibile business, con la collusione di autentici ciarlatani naturopatici pseudo medici e pseudo dietologi: e i soliti infami mass-media: sarebbero da arrestare per i danni che già provocano molto direttamente nei loro figli eventuali di questi genitori in deficit sinaptico, negando loro quella forza della carne necessaria persino per la maturazione neurobiologica e neuropsicologia ancora in progress e incompleta, come noto alla nascita. 


La pseudo-filosofia criminogena è direttamente derivata dalla follia pseudo-ecologica dei vari Una Bomber e Latouche o altri bufalatori che svanverano sulla decrescita (IN) felice. In un mondo dove, tutt'oggi, miliardi di persone le bistecche se le sognano per tutta la loro (spesso brevissima vita), i vegani vadano a fare i missionari contro la carne nei paesi del terzo, quarto mondo, nei Biafra diffusi ancora in mezzo Pianeta Terra! Dal punto di vista futurista la nostra diagnosi è senza alcun appello. Passino i vegetariani non ortodossi, libera scelta e comunque un poco di carne, non essendo dei talebani del cibo, almeno di notte ogni tanto se la mangiano, ma i Vegani sono un pericolo per l'umanità!. Già i primi studi oggettivi e su basi scientifiche, dopo alcuni decenni di diffusione di tale diversamente cucina da cerebrolesi, rivelano altro che sana alternativa alimentazione. Hitler e Stalin, come noto vegetariani, ovvero i più grandi cannibali umani simbolici della storia, oggi renderebbero obbligatorio il veganesimo in tutti i lager e i gulag, magari con la certificazione dell'Unione Europea finanziocratica e fobicizzata sul risparmio anziché sullo sviluppo! Se i futuristi un secolo fa hanno abolito la pastasciutta perché appesantiva l'italiano nuovo, guerra futurista agli obesi e ai bulimici, oggi più scientifici, abolirebbero letteralmente i vegani: una sana ri-alimentazione a base di flebo di OGM e bistecche liofilizzate da Astronauti, altrimenti, cosi già mal ridotti i Vegani creperebbero all'istante.
Poi agli arresti alimentari presso l'obbrobrio di McDonald fino a quando non si risveglieranno dall'Ictus area del sapore del desiderio e della sana aggressività darwiniana e ordineranno direttamente su Internet 365 fiorentine al sangue! Persino i futuri robot o cyborg senzienti, saranno umani sul serio quando ordineranno Fiorentine, altro che finocchi o macrobiotiche varie o la Novella Cucina vegana, appunto peggio della buffonata planetaria radical chic di certo Cheffismo da diversamente paleoborghesi annoiati e con la pancia piena! O in vera alternativa, tutta la carne meravigliosa ancora sconosciuta prevista dal manifesto della cucina futurista della imminente metà del secolo XXI grazie ai nascenti nano OGM via stampanti 3... 4 ... 5 D! Il Futurismo G-astronomico che verrà!

Puoi votare altri articoli anche in questa pagina.
Share this page


Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci commento